VOLONTARI

Published on

INVITO AL VOLONTARIATO

La Fondazione Gedama onlus opera con soli volontari.
Pertanto con il “passa parolacerca tra la gente comune persone maggiorenni disposte a condividerne iniziative ed attività, secondo le disponibilità e possibilità di ciascuna.
Piccola o grande, ogni disponibilità è preziosa e gradita.

 

COSA E' RICHIESTO AI VOLONTARI

Ad ogni persona che deciderà di farsi volontario chiediamo: 
il coraggio di farsi avanti e di contattarci
la gioia di dare il meglio di se
l’impegno continuativo ( da Settembre all’Estate dell’anno successivo )
la delicatezza e la riservatezza nella relazione con le persone
l’amore per la persona umana in condizione di povertà e di sfruttamento
- un dinamico e creativo atteggiamento di condivisione con tutti gli altri volontari anche per favorire un’auto-formazione degli stessi 

 

LA CONSAPEVOLEZZA espressa con una parabola

Un giorno nella foresta scoppiò un grande incendio. Di fronte all'avanzare delle fiamme, tutti gli animali scapparono terrorizzati mentre il fuoco distruggeva ogni cosa senza pietà. Leoni, zebre, elefanti, rinoceronti, gazzelle e tanti altri animali cercarono rifugio nelle acque

del grande fiume, ma ormai l'incendio stava per arrivare anche lì. Mentre tutti discutevano animatamente sul da farsi, un piccolissimo colibrì si tuffò nelle acque del fiume e, dopo aver preso nel becco una goccia d'acqua, incurante del gran caldo, la lasciò cadere sopra la foresta invasa dal fumo. Il fuoco non se ne accorse neppure e proseguì la sua corsa sospinto dal vento. Il colibrì, però, non si perse d'animo e continuò a tuffarsi per raccogliere ogni volta una piccola goccia d'acqua che lasciava cadere sulle fiamme. La cosa non passò inosservata e ad un certo punto il leone lo chiamò e gli chiese: "Cosa stai facendo?". L'uccellino gli rispose: "Cerco di spegnere l'incendio!". Il leone si mise a ridere: "Tu così piccolo pretendi di fermare le fiamme?" e assieme a tutti gli altri animali incominciò a prenderlo in giro. Ma l'uccellino disse : “ Io faccio la mia parte “ e incurante delle risate e delle critiche, si gettò nuovamente nel fiume per raccogliere un'altra goccia d'acqua

 

AMBITI DEL VOLONTARIATO all'interno della nostra Fondazione

in generale

- Consiglio d’Amministrazione
- Revisore dei Conti
- Segreteria
- Mediatore Culturale
- Traduttore
- Animatore proposte della Fondazione
- Responsabile dell’Informazione e comunicazione


Per il 1° Progetto : UNITA’ DI STRADA/E "LIBERA "



- Autisti
- Operatori/educatori di strada
- Operatori ausiliari

 

Per il 2° Progetto : LA CASA FAMIGLIA GE

- Preferibilmente una famiglia disposta alla " condivisione diretta " o anche persona singola
-  
Anno di Volontariato sociale
Presenza amica e di ascolto
- Animatore
 Scolastico e Culturale
- Animatore del 
Laboratorio creativo
- Animatore del Tempo Libero
Servizi di conduzione e manutenzione della casa
Accompagnatore per varie necessità

 

Per il 3° Progetto : FAMIGLIE IN RETE

- Famiglie disposte all’accoglienza saltuaria
- Famiglie disposte all’accoglienza prolungata verso l’autonomia
- Famiglie disposte a un 
sostegno temporaneo
- Famiglie disposte al sostegno continuativo verso l’autonomia … di persone accolte e accompagnate dalla Fondazione.


Qualificate e gratuite CONSULENZE DI PROFESSIONISTI


- Consulenza Legale
- Consulenza Medico-Sanitaria
- Consulenza Educativa– Psicologica
- Consulenza di Assistenza Sociale
- Consulenza Amministrativa 

 

FORMAZIONE DEI VOLONTARI

- Avviene principalmente con l’auto-formazione e la condivisione: Ci esercitiamo nella carità e poi la ripensiamo insieme “
- Per i nuovi volontari è previsto un Corso Base
- Si promuovono opportuni incontri formativi con  esperti e testimoni 
- Quando possibile ci si confronta con persone di altre Associazioni sia direttamente che tramite testi e documenti
- Tramite il “ Notiziario “ ( strumento d’informazione e condivisione per i soli volontari ed alcuni amici ), condividendo informazioni, segnalazioni, documenti …